PUNTO 1 - Trevi non ha particolare esposizione a Dubai - AD

lunedì 30 novembre 2009 17:22
 

(aggiunge dichiarazioni AD)

MILANO, 30 novembre (Reuters) - Il gruppo Trevi-Finanziaria Industriale (TFI.MI: Quotazione), attivo a livello globale nel settore dell'ingegneria del sottosuolo e della produzione di macchine per perforazioni, non ha particolari esposizioni verso Dubai.

Lo ha detto a Reuters uno dei due AD, Cesare Trevisani, precisando che la società ha già riscosso i crediti dovuti. "Non siamo particolarmente esposti, essendo già stati pagati per una serie di lavori accumulati", ha spiegato.

Secondo un analista che chiede di restare anonimo, l'esposizione di Trevi equivale a meno del 2% sul fatturato previsto per il 2010.

Trevisani, che è anche Vice-presidente di Confindustria con delega per le infrastrutture, non vede rischi di tensione finanziaria nel resto della regione.

"Gli altri Emirati e soprattutto l'Arabia Saudita non hanno di questi problemi e anzi stanno investendo in infrastrutture e sicuramente non faranno il passo più lungo della gamba", ha detto.

Il manager ha poi risposto affermativamente a quanti chiedevano se continuerà l'attività legata ai contratti. "Nel resto dell'area sì", sono state le sue parole.

Le azioni di Trevi sotto apparse sotto pressione oggi a Piazza Affari, dove hanno ceduto il 2,8%.   Continua...