Peugeot, ribadisce obiettivi 2009 e prudente su previsioni 2010

venerdì 27 novembre 2009 09:58
 

PARIGI, 27 novembre (Reuters) - Peugeot-Citroen (PEUP.PA: Quotazione) ha ribadito i propri obiettivi finanziari per il 2009 ed è rimasta prudente sul prossimo anno, a causa dell'impatto che potrebbe avere la fine del programma di incentivi sulle vendite.

"Il 2010 sarà probabilmente ancora un anno difficile per il mercato" ha dichiarato il presidente Philippe Varin, ai microfoni della radio RTL.

Il gruppo, come atteso, nel secondo semestre 2009 sarà in equilibrio a livello di risultato operativo, dopo gli 826 milioni di perdita registrati nel primo, ha spiegato il dirigente.

Philippe Varin ha ribadito che questo recupero permetterà al gruppo di avere un cash flow positivo sull'intero anno e di abbassare il debito nell'esercizio 2009.

"La situazione è meno brutta di quanto previsto, in Francia concluderemo l'anno con una crescita delle vendite e questo è largamente dovuto agli incentivi", ha spiegato il presidente.

((Redazione Milano, Reuters Messaging: elisa.anzolin.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129692, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia