Tiffany, utile oltre attese in trimestre, alza stime anno

mercoledì 25 novembre 2009 15:30
 

NEW YORK, 25 novembre (Reuters) - Tiffany (TIF.N: Quotazione) ha chiuso il terzo trimestre, che termina a fine ottobre, con un utile migliore del previsto e ha alzato le stime per l'intero anno grazie alle forti vendite estere e a un buon avvio della stagione festiva.

Il titolo della casa di gioielli sale nel pre-borsa del 6%.

Gli utili sono scesi a 43,3 milioni di dollari, o 35 cent per azione, dai 43,8 milioni un anno prima (35 cent per azione). Escluse le poste straordinarie l'utile ammonta a 33 cent. Su questa base, gli analisti si aspettavano un risultato di 24 cent per azione, secondo Thomson Reuters I/B/E/S.

I ricavi sono scesi del 3% a 598,2 milioni contro attese per 575,1 milioni.

Tiffany ha alzato le stime di utile per l'intero anno - per le attività ordinarie - tra 1,88 e 1,98 follari per azione, contro un target precedente di 1,65-1,75 euro.

Nel dettaglio, i ricavi mostrano una crescita a doppia cifra in Asia e un rallentamento del calo negli Stati Uniti.

Le vendite globali dei negozi aperti da almeno un anno sono scese nel trimestre del 6%, con una flessione del 10% negli Stati Uniti.

Tiffany ha sottolineato che la contrazione è progressivamente rallentata e che novembre mostra un avvio positivo della stagione natalizia, che in Usa parte questa settimana, con il tradizionale shopping del Black Friday dopo il giorno del Ringraziamento.

  Continua...