PUNTO 1-Tiscali vede Ebitda rettificato 2009 70 mln, 90 mln 2013

lunedì 12 ottobre 2009 09:47
 

(riscrive con altri dettagli da nota e apertura in borsa)

MILANO, 12 ottobre (Reuters) - Tiscali (TIS.MI: Quotazione) vede per quest'anno un Ebitda rettificato per 70 milioni a fronte di un giro d'affari per 300 milioni e generazione di cassa a partire dal 2010. Nel 2013 i ricavi dovrebbero salire a 370 milioni con un utile operativo lordo rettificato intorno a 90 milioni e un utile netto di 16 milioni. Questi i principali obiettivi del nuovo piano industriale 2009-2013 che, dopo la cessione di Tiscali Uk, si propone di consolidare il posizionamento del gruppo sul mercato italiano.

La borsa ha accolto l'annuncio, arrivato nel giorno di avvio dell'aumento di capitale da massimi 180 milioni di euro, con forti ordini in acquisto sul titolo che non riesce ad aprire per eccesso di rialzo.

In una nota Tiscali precisa che il raggiungimento degli obiettivi è subordinato al completamento sia degli aumenti di capitale previsti sia dell'esecuzione degli accordi di ristrutturazione finanziaria presi con le banche nel quadro della ristrutturazione finanziaria del gruppo.

In base al piano, nel periodo sono previsti investimenti per 150 milioni di euro e nel 2013 i clienti di Tiscali dovrebbero raggiungere il milione dai 600.000 attesi per fine 2009.

Sul fronte della generazione di cassa operativa, prima cioè degli oneri finanziari e delle imposte, quest'anno è previsto ancora un assorbimento per 11 milioni ma il free cash flow dovrebbe essere di 40 milioni nel 2013 con una posizione finanziaria netta stimata intorno a 180 milioni di euro, pari a circa due volte l'Ebitda rettificato.

In riferimento a indiscrizioni stampa su una presunta riduzione del numero di clienti di Tiscali UK rispetto a quanto stimato al momento della cessione al gruppo Carphone, Tiscali precisa che "è appena iniziata la procedura di verifica dei diversi parametri operativi e finanziari prevista dal contratto di cessione ai fini di un'eventuale aggiustamento del prezzo" e che tali aggiustamenti non dovrebbero essere significativi.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA12718]