Pininfarina riduce perdita trim1, segue fase due accordo banche

giovedì 14 maggio 2009 15:26
 

TORINO, 14 maggio (Reuters) - Pininfarina (PNNI.MI: Quotazione) chiude il trimestre con una perdita netta consolidata di 8,4 milioni, dal rosso di 9,7 milioni dello scorso anno. La capogruppo riduce il rosso a 4,8 milioni, dal dato negativo di 10,7 milioni del marzo 2008, dice una nota.

Il valore della produzione a livello consolidato scende a 65,6 milioni, da 145,5 milioni, con un margine operativo lordo negativo per 0,2 milioni (utile 4,4 mlioni).

La posizione finanziaria netta e' in debito per 125 milioni, in netto miglioramento dai 235 milioni del marzo 2008 (100 milioni al 31/12/2008).

"La posizione finanziaria netta ed il patrimonio netto a fine 2009 sono previsti in miglioramento rispetto al dato del 31 dicembre 2008 per effetto degli interventi previsti dalla seconda fase dell'Accordo quadro sottoscritto con gli Istituti finanziatori che prevede una riduzione del debito lordo ed un incremento del patrimonio netto di ulteriori 70 milioni di euro, oltre ai 180 milioni di euro già consuntivati il 31 dicembre 2008", dice la nota.

Per il presidente, Paolo Pininfarina, "la seconda fase dell'accordo quadro con le banche è in avanzata fase di definizione: siamo confidenti di poterla concludere entro l'estate. Tra le modalità di esecuzione resta certamente esclusa l'opzione della cessione del marchio di proprietà di Pininfarina, mentre è previsto che si proceda ad un aumento di capitale in opzione".

i clienti Reuters possono leggre il comunicato integrale cliccando [n. BIA14b9e]