February 22, 2013 / 8:28 AM / 4 years ago

Borsa Milano in rialzo, ma resta incertezza elettorale

3 IN. DI LETTURA

Traders in una sala operativa.Brendan McDermid

MILANO (Reuters) - Piazza Affari fluttua intorno ai massimi nel pomeriggio, in un mercato positivo grazie a un rimbalzo tecnico, dove resta però l'incertezza legata all'esito elettorale.

Il best case scenario, secondo i trader, sarebbe un Pd che guadagna il premio di maggioranza alla Camera e si allea con la lista civica di Mario Monti per raggiungere la maggioranza al Senato e per formare il governo.

"Il mercato rimbalza dopo il calo di ieri, ma resta l'incertezza sul fronte elettorale", dice un trader.

Il voto è previsto domenica e lunedì, con la chiusura dei seggi nel pomeriggio.

Alcuni dati macro, come l'Ifo tedesco migliore delle attese, hanno dato agli investitori alcuni spunti per gli acquisti.

L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dell'1,4%, l'Allshare dell'1,32%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst avanza dell'1,2%.

Sulla piazza milanese, volumi per quasi 2 miliardi di euro.

* Positivi i bancari, che avevano sofferto nelle scorse sedute, con Banca Popolare dell'Emilia Romagna che registra i maggiori guadagni, seguita da UBI e MPS. UNICREDIT e INTESA SP salgono di circa l'1,5%.

* TENARIS guadagna il 4,5% sulla scia dei risultati positivi.

* Sul fronte opposto FINMECCANICA cede oltre il 4% dopo le vicende giudiziarie relative alle commesse indiane e il rinvio del Cda per l'approvazione dei conti. Mediobanca si aspetta degli accantonamenti.

* In forte rialzo CAMFIN dopo che oggi un quotidiano torna sul tema dell'Opa. Dopo le ipotesi di stampa che individuavano fondi di private equity e un fondo sovrano come possibili autori dell'operazione (per ora non realizzata) ora sarebbe la MTP Spa a lanciare un'offerta. Il presidente del gruppo Marco Tronchetti Provera a gennaio ha detto che non esistono trattative avanzate sugli assetti di Camfin.

* La controllata PIRELLI è in ribasso. Hsbc ha tagliato il target price sul titolo. Pesa il warning di Volkswagen, dice un trader. Il gruppo tedesco ha previsto un 2013 stabile e ha parlato di incertezza per quanto riguarda la situazione economica spingendo le azioni a perdere più del 6%.

* TELECOM ITALIA positiva, ma dopo aver toccato ieri nuovo minimo dell'anno, su livelli che non vedeva dal 1997. Sul titolo pesano i timori sulle prospettive del gruppo e sull'efficacia della strategia sul debito.

* TELECOM ITALIA MEDIA cede oltre il 2% dopo il forte rialzo registrato ieri.

* RCS positiva. Aiutano le dichiarazioni dell'AD Pietro Scott Jovane, secondo le quali il gruppo chiederà ai soci il minimo necessario.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below