February 6, 2013 / 8:25 AM / 4 years ago

Borsa Milano chiude in calo seduta volatile, vendite su banche

4 IN. DI LETTURA

Un trader in una sala operativa.Eric Thayer

MILANO (Reuters) - A Piazza Affari tornano le vendite dopo la boccata di ossigeno della vigilia in un mercato nervoso e che penalizza soprattutto i titoli bancari.

L'incertezza sulle elezioni politiche italiane e il potenziale rischio di instabilità aumenta la volatilità destinata a permanere anche nelle prossime settimane ma per gli operatori questo non dovrebbe compromettere il trend rialzista.

"Il contesto istituzionale di tutta la zona euro, grazie anche all'intervento della Bce è migliorato e non ci sono più grossi rischi provenienti dalla periferia dell'area", sostiene un operatore.

"Pertanto il mercato è adesso meno vulnerabile ad eventuali shock come quello di uno stallo politicO in Italia", aggiunge.

Da un punto di vista grafico la tenuta dei supporti in area 16.350-400 punti ha scongiurato il pericolo di un ribasso più esteso e potrebbe favorire rialzi nelle prossime sedute, sosstiene un analista.

Il FTSE Mib termina in calo dello 0,65% a quota 16.602,85 punti dopo un recupero nel finale di seduta dai minimi di 16.408 punti toccatui nel primo pomeriggio.

L'Allshare cala dello 0,54% mentre il benchmark europeo FTSEurofirst cede lo 0,18%. Volumi scambiati per un controvalore di 2,6 miliardi di euro circa.

Sui derivati sono stati scambiati 27.800 contratti circa, valore non trascurabile e superiore alla media di periodo.

* In un comparto bancario sotto pressione e che risente dell'allargamento dello spread, MEDIOBANCA si distingue in negativo con un calo del 3,86% seguita da UBI (-2,45%), POP EMILIA (-1,72%),UNICREDIT (-1,7%) e INTESA SANPAOLO (-1,6%).

In controtendenza, MPS sale del 1,1% nel giorno in cui si riunisce il Cda per valutare le perdite sui prodotti strutturati, e POP MILANO dell'1%.

* TELECOM ITALIA continua a perdere terreno e cede l'1,4% circa mentre cresce l'attesa per i risultati e per conoscere gli sviluppi sulla vendita di TI MEDIA (+2,2%) che vede in gara anche Europa 7, secondo quanto confermato a Reuters da una fonte vicina al dossier [ID:nL5N0B69V]

Sul fronte America Latina, la controllata Tim Brazil ha chiuso il 2012 appena sotto le previsioni di budget in termini di ricavi ed Ebitda.

* Ben comprata, con un rialzo dell'1,6%, FINMECCANICA. Secondo un report di Banca Akros, che cita un'indiscrezione di stampa turca, il colosso italiano della difesa potrebbe presto beneficiare di un ordine di elicotteri dall'Azerbaijan del valore di 2,2 miliardi di euro.

* Nell'energia cedono ENEL (-1,5%) dopo i conti di ieri, e SNAM (-1,5%). Secondo Ubs, l'eventuale acquisto di Tigf da Total potrebbe impattare in maniera negativa sull'indebitamento della società. [ID:nL5N0B64RM]. Prosegue il recupero SAIPEM in rialzo del 2,3%, Nel FTSE MIb fanno meglio BUZZI a +2,8% e AZIMUT a +3,7%.

* Dopo il crollo del 26% della vigilia sulla notizia della decisione del gruppo di chiedere l'ammissione alla procedura di concordato preventivo SEAT PAGINE GIALLE rimbalza del 18,18%. Consob ha avviato accertamenti di routine sulla vendita da parte di Sothic Capital Management della partecipazione in Seat Pagine Gialle in due operazioni, una delle quali avvenuta pochi giorni prima l'annuncio della società della volontà di sospendere il pagamento del debito, secondo una fonte della Commissione.

* Guadagna terreno anche ITALCEMENTI, in rialzo del 6,7%. La società ha chiuso il 2012 con un fatturato in calo del 3,8% a 4,48 miliardi di euro, con gli analisti che parlano tuttavia di cifre in linea con le attese. Ciò che piace al mercato, secondo alcuni broker, sarebbe la riduzione dell'indebitamento. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below