31 gennaio 2013 / 13:38 / 5 anni fa

Abi, Patuelli eletto presidente al posto di Mussari

di Alberto Sisto

ROMA (Reuters) - Il Comitato esecutivo dell'Abi ha eletto per acclamazione, su proposta del collegio di presidenza, Antonio Patuelli nuovo presidente dell'associazione al posto di Giuseppe Mussari, travolto dallo scandalo Mps.

Lo ha riferito oggi l'Abi in una nota.

"Crediamo e operiamo per banche assolutamente indipendenti, distanti e distinte dalla politica e da ogni rischio di interferenze e di interessi in conflitto", ha detto Patuelli, presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna, prima di recarsi in Banca d'Italia a parlare con il governatore Ignazio Visco.

Il nuovo presidente dei banchieri italiani non ha voluto rispondere ad alcuna domanda, né sul passato prossimo dell'associazione né sul suo futuro. Né ha voluto spendere una parola sul suo predecessore. Si è solo concesso ai fotografi per la foto di rito ma, fra lo sgomento dei fotoreporter, ha preteso uno sfondo assolutamente bianco, da "foto tessera". Un vezzo o forse un tratto distintivo della nuova presidenza.

Patuelli fa parte dal 1998 del consiglio e del comitato esecutivo dell'Abi, di cui è stato vicepresidente e vicepresidente vicario, espressione dei piccoli istituti di credito.

È stato deputato del Partito liberale per circa 6 anni in due brevi legislature - dal 1983 al 1987 e dal 1992 al 1994 - e sotto il governo Ciampi è stato sottosegretario alla Difesa.

Presidente più giovane della storia dell'Abi, Mussari è stato anche l'unico a dover lasciare la carica nel corso del mandato a causa delle vicende in cui è coinvolto.

NIENTE FESTA PER IL NEOPRESIDENTE

Per questo in Abi, oggi, l'atmosfera non era quella dei giorni lieti. Malgrado la comprensibile soddisfazione del neopresidente, prevaleva un sentimento di necessaria fretta a chiudere il passaggio.

Quasi nessuno, all'uscita, ha voluto fare dichiarazioni in pubblico e neanche in privato. Solo il rappresentante di una grande banca ha spiegato che "bisogna aspettare l'evoluzione della vicenda, oggi forse ingigantita per il fatto che siamo in campagna elettorale. Mussari comunque in Abi ha lavorato bene". E' l'unico commento che si riesce a strappare dietro la promessa del più assoluto anonimato.

"Mussari è un gran politico", ha detto un altro rappresentante del mondo bancario, lasciando intendere che questa fosse la sua maggior qualità.

I GRANDI ASSENTI

Alla riunione di oggi erano presenti solo pochi big dell'associazione bancaria, che tuttavia aveva dato il via libera alla nomina di Patuelli nella riunione di presidenza.

Non c'erano Luigi Abete, né Giovanni Bazoli. Intesa Sanpaolo era rappresentata dal presidente del comitato di gestione Andrea Beltratti. Non c'erano Alessandro Profumo e Fabrizio Viola, presidente ed Ad di Mps. Anche Ghizzoni e il neopresidente di Unicredit Giuseppe Vita si sono fatti rappresentare da un delegato.

Un altro segno del basso profilo scelto dall'Abi in questo difficile passaggio di mano.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below