11 dicembre 2012 / 11:04 / 5 anni fa

Bankitalia vede ripresa Pil Italia in seconda parte 2013

ROMA (Reuters) - La Banca d‘Italia concorda con il Centro studi della Confindustria nel collocare il punto di uscita dalla recessione italiana nella seconda metà del 2013.

La vetrina di un negozio a Roma. REUTERS/Alessandro Bianchi (ITALY - Tags: POLITICS ELECTIONS BUSINESS)

Lo ha detto il direttore generale della banca centrale, Fabrizio Saccomanni, intervenendo alla presentazione del rapporto trimestrale del Csc.

“Anche la stime fatte dalla Bce, a cui hanno collaborato le banche centrali [nazionali], vedono una situazione leggermente migliore nel terzo e quarto trimestre del 2013. Si tratta di segnali che sono all‘opera”, ha detto Saccomanni precisando che le analisi della Confindustria sono lievemente più pessimistiche di quelle della Bce.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below