13 settembre 2017 / 14:56 / un mese fa

FS designa nuovo Cda Trenitalia, fonte smentisce contrasti con Mazzoncini

ROMA (Reuters) - Le Ferrovie dello Stato hanno designato oggi il nuovo Consiglio di amministrazione di Trenitalia, controllata per la gestione del trasporto ferroviario, dopo le dimissioni del cda arrivate ieri.

Lo riferisce un comunicato.

Tiziano Onesti resta presidente mentre l‘AD uscente Barbara Morgante (alla quale è assegnato un altro incarico nel gruppo), è sostituita da Orazio Iacono che sarà anche DG.

A completare il board Paolo Colombo, Antonella D’Andrea - nuovo consigliere - e Maria Rosaria Maugeri.

Stamani il quotidiano MF segnalava le dimissioni attribuendole a contrasti tra Morgante e l‘AD di Fs Renato Mazzoncini sul progetto di quotazione della società che gestisce Frecce e Intercity.

Una fonte vicina al dossier nega i contrasti: “Per la storia della quotazione noi abbiamo concluso lo studio e lo abbiamo inviato al Mef. Adesso il governo e il Mef dovranno dire come, quando e in che modo si farà la quotazione”.

La nota arrivata nel pomeriggio precisa che il cda di Trenitalia, in carica dal 21 dicembre 2015, ha portato a termine il mandato di riorganizzare la società in coerenza con le prospettive di sviluppo previste dal Piano industriale del Gruppo FS per il trasporto ferroviario nazionale e internazionale, passeggeri e merci.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below