Eni e Rosneft estendono cooperazione su produzione, raffinazione e trading

mercoledì 17 maggio 2017 13:25
 

MILANO (Reuters) - L'AD Rosneft Igor Sechin e quello Eni Claudio Descalzi hanno firmato un accordo di cooperazione che permetterà alle due società di cooperare nell'ambito dei settori Exploration & Production, nella raffinazione, nel trading, nella logistica e marketing, nella petrolchimica e nei settori tecnologico e dell'innovazione, sia in Russia sia all'estero.

E' quanto si legge in un comnunicato.

L'accordo è stato firmato a Soči alla presenza del Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, e del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

L'incontro odierno consolida ulteriormente gli accordi già siglati in precedenza per lo sviluppo congiunto di attività di esplorazione nel Mar Nero e nel Mare di Barents ponendo le basi per ulteriori opportunità, tra cui la collaborazione nel giacimento di Zohr, spiega la nota.

A fine dello scorso anno Eni ha raggiunto un accordo per cedere al colosso del petrolio russo il 30% del giacimentgo giant di gas Zohr in Egitto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
La raffineria di Schwedt/Oder, in Germania, tra i cui proietari ci sono sia Eni che Rosneft oltre a BP, Shell, Total. Foto del 20 ottobre 2014. REUTERS/Axel Schmidt