Borse Europa poco mosse, bene titoli legati a oil, cybersecurity

lunedì 15 maggio 2017 13:53
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - L'azionario europeo è poco mosso oggi a metà seduta, sostenuto dal rimbalzo del prezzo del petrolio, mentre un attacco globale nel weekend da parte di alcuni hacker porta in rialzo questa mattina i titoli legati alla cybersecurity.

** I guadagni del listino europeo sono però contenuti dal ribasso del comparto sanitario.

** Alle 12,45 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna -0,17% mentre il Dax e il FTSE si allontanano dai massimi rispettivamente con un -0,2 e un -0,1%.

** I prezzi del petrolio sono balzati del 2% dopo che esportatori come Arabia Saudita e Russia hanno fatto sapere che i tagli all'offerta perdureranno per tutto il 2018.

** I titoli legati alle commodities e più in generale l'intero comparto sale dell'1,2%.

** La salita dei petroliferi viene però in parte bilanciata dal calo dei titoli legati alla sanità, che risentono del ribasso dell'1% di Novartis. Il titolo scende dopo che GlaxoSmithKline sta preparando gli investitori ad un'espansione del suo business tramite un deal da 8 mld con l'azienda svizzera.

** Secondo alcuni investitori dopo tre settimane in rialzo l'azionario europeo è stato fiaccato piuttosto intensamente dal cyberattacco di ieri che ha colpito 200.000 persone in 150 paesi.

** "L'attitudine al rischio è piuttosto debole a causa dell'incertezza dovuta all'attacco", commenta Ipek Ozkardeskaya, analista di London Capital Group.

** A giovarsene sono stati i titoli legati alla sicurezza informatica come ISE molto forte in apertura stamattina e Sophos che balza dell'8% a massimi record.   Continua...