Santander salva Banco Popular da fallimento

mercoledì 7 giugno 2017 13:24
 

FRANCOFORTE/MADRID (Reuters) - Santander rileverà per la cifra nominale di un euro la rivale Banco Popular, che le autorità europee hanno giudicato sull'orlo dell'insolvenza.

Santander, la maggiore banca spagnola, effettuerà un aumento di capitale da circa 7 miliardi di euro per adeguare i livelli di capitale e rafforzare il bilancio dell'istituto in crisi.

L'offerta in opzione - già interamente garantita - è prevista a luglio dopo l'ok della Cnmv, l'autorità spagnola di supervisione dei mercati.

La mossa, seguita alla dichiarazione della Banca centrale europea sulla necessità di una risoluzione di Banco Popular, segna il primo utilizzo di questo tipo di regime adottato dopo la crisi finanziaria per gestire le banche in fallimento.

Banco Popular ha visto una fuga dei depositi che ha accentuato i problemi di finanziamento della banca arrivando a innescarne la vendita, che comporterà perdite per gli azionisti e alcuni dei creditori dell'istituto.

I possessori di bond AT1 e AT2 subiscono una perdita di circa 2 miliardi, mentre gli azionisti perdono tutto. Gli obbligazionisti senior vengono invece risparmiati.

"La decisione presa oggi salvaguarda i depositanti e funzioni critiche di Banco Popular", ha commentato Elke König, presidente del Single Resolution Board, l'organo Ue che si occupa della risoluzione delle banche in difficoltà.

König ha spiegato che la decisione sulla risoluzione era un provvedimento da adottare con la massima urgenza e si è reso necessario nella notte. Tra i motivi principali il progressivo deterioramento della posizione di liquidità nel corso degli ultimi mesi, una situazione di emergenza che ha portato ad adottare una strategia diversa da quella inizialmente ipotizzata per l'istituto spagnolo in grave difficoltà. [nL8N1J42D0]

La Bce aveva puntato il dito contro "un significativo deterioramento della situazione di liquidità della banca negli ultimi giorni", concludendo che "non sarebbe stata capace, nel prossimo futuro, di pagare i debiti e altre passività".   Continua...

 
Una filiale di Banco Popular a Madrid. REUTERS/Juan Medina