5 giugno 2017 / 10:53 / 3 mesi fa

Bio-on presenta tecnologia per eliminare petrolio in mare, titolo sale

MILANO (Reuters) - Bio-on ha presentato una nuova tecnologia, chiamata Minerv Biorecovery, che permette di eliminare l'inquinamento di petrolio in mare in tre settimane.

Il titolo, quotato all'Aim, sale di circa il 5% in un mercato debole.

Sviluppata in collaborazione con l'Istituto per l'ambiente marino costiero (IAMC) del Cnr di Messina, la nuova tecnologia si basa su micro polveri realizzate con la bioplastica PHAs di Bio-on, naturale e biodegradabile al 100%. Le particelle di queste micro polveri, gettate nel mare inquinato, formano una struttura porosa adatta ad ospitare una serie di batteri, presenti naturalmente in ambiente marino, che si nutrono della bioplastica, si moltiplicano e si rafforzano fino ad attaccare il petrolio. I processi biodegradativi si attivano in circa 5 giorni e la frazione degradabile degli idrocarburi (ad esempio il petrolio) viene eliminata in circa 20 giorni.

"È la natura che cura se stessa perché la nostra bioplastica, di origine vegetale, serve a proteggere e a nutrire questi batteri accelerandone la loro naturale azione", dice in una nota Marco Astorri, presidente e Ceo di Bio-on.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below