31 maggio 2017 / 13:09 / 3 mesi fa

Sterlina recupera ma resta debole su incertezza voto, euro sale su dati

La premier britannica Theresa May durante un evento elettorale a Shepton Mallet.Leon Neal/Pool

NEW YORK (Reuters) - La sterlina ha recuperato terreno nei confronti del dollaro dopo la pubblicazione di un nuovo sondaggio in cui il partito conservatore guidato dall'attuale premier Theresa May è dato in testa, mentre un'indagine diffusa in mattinata non assegnava a nessun partito una maggioranza parlamentare dopo il voto in agenda la settimana prossima.

Secondo l'istituto di ricerca Panel Base, condotto prima dell'attacco di Manchester, i Tories hanno un vantaggio di 15 punti, mentre stamane le proiezioni di YouGov indicavano per i conservatori - che oggi hanno una maggioranza di 17 seggi - 20 seggi in meno rispetto a quelli attuali.

Intorno alle 14,40 la sterlina cede lo 0,1% a 1,2845 dollari, dopo essere scivolata in mattinata fino a 1,2770 dollari. La valuta britannica cede lo 0,4% circa sull'euro, che sale a 0,8732 sterline da 0,8696 della precedente chiusura.

La valuta unica è in rialzo dello 0,3% circa su dollaro e yen a 1,1217 e a 124,30, supportata delle indicazioni macro positive che continuano ad arrivare dalla zona euro, in vista del consiglio di politica monetaria Bce in agenda giovedì della prossima settimana.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below