Borsa Tokyo, Nikkei debole su yen forte, SoftBank aiuta a contenere perdite

martedì 30 maggio 2017 08:57
 

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo ha concluso la seduta odierna con l'indice benchmark in lieve calo.

Il Nikkei ha perso lo 0,02% a 19.677,85 punti. Il più ampio indice Topix ha guadagnato lo 0,16% a 1.572,67 punti.

Lo yen è salito ai massimi da 12 giorni, con gli investitori in cerca di asset rifugio a causa dell'incertezza politica in Europa e in particolare del rischio di elezioni anticipate in Italia.

** Il rialzo di SoftBank (+2,84%) ha contribuito a contenere le perdite. Il produttore britannico di chip ARM Holdings, controllato da SoftBank, ha annunciato il progetto di un nuovo chip.

** Takara Bio sale del 2,69% dopo aver annunciato l'avvio del primo test del trial clinico Fase II del farmaco HF10, che potrebbe essere usato nella cura del cancro.

** Tokyo Keiki guadagna il 7,97%, dopo che il suo piano industriale di medio termine è stato accolto positivamente. La società, che produce attrezzature elettroniche per il settore difesa, si aspetta una crescita significativa degli utili grazie agli ordini di componentistica usata per jet da combattimento ed elicotteri da ricognizione.

** Salgono i titoli delle società che si occupano di educazione infantile, dopo la notizia che il governo giapponese starebbe valutando misure per renderla gratuita: JP-Holdings guadagna il 6,35%, Kyoshin il 16,92%, Youji il 2,69%.

** Takemoto Yohki, che produce e distribuisce packaging in plastica, lascia sul terreno il 3,63% sui timori di diluizione del capitale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia