Mediaset, sciopero TG5 contro trasferimento a Milano, per Cgil alta adesione

venerdì 26 maggio 2017 12:55
 

MILANO (Reuters) - E' in corso lo sciopero di 24 ore dei tecnici e dei giornalisti del Tg5 contro l'ipotesi di trasferimento della redazione romana, mai smentita ufficialmente dai vertici di Mediaset, indetto da Slc Cgil di Roma e del Lazio e dal Cdr del TG del Biscione.

"Dai primi dati che abbiamo, l'adesione è molto alta, al Centro Tv Palatino si registra una grossissima adesione", dice Dino Oggiano, segretario Slc Cgil di Roma e Lazio.

Coinvolte circa 150 persone fra giornalisti e tecnici.

Secondo il sindacalista, lo scorso febbraio fra i progetti di ridimensionamento dei costi è emersa anche la voce del trasferimento del Tg5 a Milano: "Abbiamo più volte chiesto una smentita ufficiale che non c'è mai stata, abbiamo paura che questo progetto sia in essere e molto vicino. Un progetto che porterebbe non solo alla perdita di decine di posti di lavoro in Mediaset, ma anche nell'indotto".

Il segretario del comparto tlc della Cgil romana sottolinea che "dopo la decisione di Sky di trasferire il Tg da Roma e Milano, se dovesse realizzarsi anche quello Tg5, parliamo di un colpo fortissimo all'informazione nella capitale e di rischio desertificazione per il nostro territorio che ci richiama a un riflessione forte".

L'astensione interesserà tutte le edizioni del telegiornale e nell'arco della giornata vanno in onda tre "finestre" informative di 5 minuti ciascuna alle 8, alle 13 e alle 20.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia