Bce, Draghi: no motivi per far deviare politica monetaria da sentiero tracciato

mercoledì 24 maggio 2017 15:25
 

FRANCOFORTE (Reuters) - Gli effetti collaterali delle misure non convenzionali della Banca centrale europea sono rimasti contenuti, quindi non c'è ragione per deviare dal percorso di politica monetaria già tracciato dalla Banca centrale europea.

Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi nel corso di un convegno a Madrid.

"Quando abbiamo introdotto gli strumenti di politica non convenzionale per assicurare un ritorno dell'inflazione verso il nostro obiettivo, eravamo consapevoli che questi nuovi strumenti avrebbero potuto comportare effetti collaterali un po' più pronunciati rispetto alle misure convenzionali. Questi effetti collaterali sono rimasti limitati", ha affermato il presidente Bce.

"La nostra attuale valutazione degli effetti collaterali suggerisce quindi che non c'è ragione per deviare dalle indicazioni che abbiamo coerentemente fornito nella dichiarazione introduttiva delle nostre conferenze stampa", ha aggiunto Draghi

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente della Bce Mario Draghi.  REUTERS/Alessandro Bianchi