Cina, Moody's taglia a A1 da Aa3, prima volta da 1989, outlook stabile

mercoledì 24 maggio 2017 18:14
 

SHANGHAI/PECHINO (Reuters) - Moody's ha tagliato, per la prima volta dal 1989, il rating sovrano della Cina a A1 da Aa3, portando l'outlook a stabile da negativo.

L'agenzia di rating motiva la decisione con le attese di erosione della forza finanziaria del Paese nei prossimi anni a causa del rallentamento della crescita economica e dell'aumento del debito.

Il ministero delle Finanze cinese ritiene che il downgrade abbia sovrastimato i rischi per l'economia del Paese e sia basato su una "metodologia inappropriata".

Moody's aveva tagliato l'outlook a negativo lo scorso marzo. S&P's ha rating AA-, con outlook a negativo da stabile dallo scorso marzo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il logo di Moody's.  REUTERS/Philippe Wojazer  (FRANCE - Tags: BUSINESS)