Mps, nuova due diligence Fonspa-Fortress su Npl, termine 9 giugno

martedì 23 maggio 2017 18:47
 

di Massimo Gaia

MILANO (Reuters) - Credito Fondiario (Fonspa) e il gruppo Italfondiario-doBank-Fortress hanno avviato una nuova due diligence sui non performing loans di Banca Monte dei Paschi di Siena, che si concluderà il prossimo 9 giugno.

E' quanto dice una fonte vicina alla situazione.

La due diligence è funzionale alla cartolarizzazione degli Npl della banca (le sofferenze lorde sfiorano i 30 miliardi), parte del piano di salvataggio da 8,8 miliardi che prevede una ricapitalizzazione precauzionale da parte dello Stato.

Oggi il capo della segreteria tecnica del Mef, Fabrizio Pagani, ha detto che per l'ok della Ue al piano è questione di giorni e che la cartolarizzazione è in chiusura.

Anche se alcune fonti parlano di una possibile riduzione del fabbisogno per il salvataggio a circa 8,3 miliardi, che farebbe scendere in modo corrispondente la ricapitalizzazione pubblica, tutto l'impianto dell'operazione sembra al momento ancora in discussione.

Sulla due diligence, una seconda fonte parla di analisi limitata alla parte junior e mezzanine che dovrebbe essere acquistata dal fondo Atlante, in coppia con un fondo specializzato, per circa 1,3 miliardi di euro. Operazione complessa perchè Atlante e il fondo hanno obiettivi diversi, rileva una fonte, che si riflettono sul prezzo che le parti sarebbero disposte a pagare.

Nell'ambito dell'operazione potrebbe essere emesso un bond Tier2 per 300 milioni, secondo una delle fonti.

I due soggetti avevano svolto la due diligence sugli Npl della banca toscana prima che fallisse il piano di salvataggio 'privato' e che, di conseguenza, scattasse il soccorso pubblico. Una fonte ricorda che, nel campo degli Npl, "sei mesi sono tanti" e bisogna rivedere il portafoglio.   Continua...