10 maggio 2017 / 06:51 / 4 mesi fa

BORSA TOKYO in rialzo, ma mercato cauto su tensioni internazionali

ROMA (Reuters) - Il mercato azionario oggi ha chiuso in rialzo, dopo aver toccato in seduta i massimi da 17 mesi, ma i guadagni sono stati limitati dai timori sulla politica interna statunitense e sul programma nucleare della Corea del Nord.

L‘indice Nikkei ha chiuso a +0,29%, a 19.900,09 punti. In corso di seduta ha toccato quota 19,938.53, la più alta da dicembre 2015.

Il più ampio indice Topix ha guadagnato lo 0,22%.

Il dollaro ha perso lievemente terreno contro lo yen, ma secondo i trader la cosa non incide più di tanto sull‘umore degli investitori, già soddisfatti della situazione. Secondo gli analisti, comunque, il Nikkei è pronto a superare la soglia dei 20.000 punti grazie alla debolezza dello yen, che spinge l‘export giapponese. Ma al tempo stesso, con i titoli che hanno registrato un forte guadagno in un breve lasso di tempo, gli investitori sono diventati più cauti nell‘acquisto di azioni più costose. Intanto, ha creato nervosismo la notizia che il presidente Usa Donald Trump ha licenziato praticamente su due piedi il direttore dell‘Fbi James Comey. Comey dirigeva un‘inchiesta sulle presunte interferenze russe nella campagna per le presidenziali 2016 e il presunto sostegno a Trump. I democratici hanno subito accusato il presidente di aver agito per motivi politici.

A preoccupare gli investitori c‘è anche la notizia che la Corea del Nord potrebbe condurre nuovi test sugli armamenti. “Queta notizia potrebbe scatenare l‘acquisto di yen ma per il momento, dato che il dollaro è stabile, c‘è un impatto diretto limitato sul mercato giapponese”, dice Seiki Orimi, senior investment strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

L‘ambasciatore nordcoreano in Gran Bretagna, Choe Il, ha mantenuto un tono di sfida in un‘intervista a Sky News, affermando che il suo Paese proseguirà nel programma nucleare e in quello missilistico e condurrà il sesto test “nel luogo e nel momento deciso dal nostro leader supremo, Kim Jong Un”.

Le aziende che hanno registrato forti profitti e previsioni oggi hanno riprotato guadagni. Minebea Mitsumi sale del 9% dopo aver annunciato di prevedere un aumento del 14% del profitto operativo nell‘anno che termina a marzo 2018. Mitsubishi Motors guadagna oltre l‘8%. Toyota Motor e SoftBank Group annunciano i risultati dopo la chiusura del mercato.

(Ayai Tomisawa)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below