Greggio in frazionale rialzo, frenano timori su continuo aumento produzione Usa

martedì 9 maggio 2017 12:55
 

LONDRA (Reuters) - Il greggio tratta in marginale rialzo, ma la salita è frenata dai timori per il rallentamento della domanda e la crescita della produzione petrolifera negli Stati Uniti che intaccano la fiducia degli investitori sulla capacità dell'Opec di riequilibrare il mercato.

** Intorno alle 11,55 italiane il contratto sul Brent per consegna luglio sale di 5 cent a 49,39 dollari, poco sopra i minimi di seduta a 49,18. La scadenza giugno del greggio leggero Usa Wti guadagna appena 2 cent a quota 46,45.

** I prossimi dati settimanali Usa su produzione di greggio e scorte, uniti alle statistiche mensili su offerta e domanda dell'Opec, dovrebbero fornire un quadro dettagliato sulla velocità con cui si stanno riducendo le riserve di greggio.

** Le alte scorte Usa di benzina hanno alimentato i timori sulla domanda negli Stati Uniti, dove le aspettative sulle spese dei consumatori hanno toccato il mese scorso un minimo di tre mesi e le vendite di veicoli sono scese su base annua per quattro mesi di fila.

** In parallelo si registra una difficoltà dell'attività manifatturiera e un calo delle importazioni di commodity in Cina, la seconda economia del mondo e il principale consumatore di materie prime.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia