Generali, del Vecchio contento di Ad, decida lui su direttore generale

venerdì 28 aprile 2017 14:16
 

MILANO (Reuters) - Leonardo Del Vecchio, socio di Generali con poco più del 3%, è soddisfatto della gestione dall'ad Philippe Donnet e ribadisce l'intenzione di restare socio di lungo termine nella compagnia.

"Il mio investimento in Generali è di lungo termine, certo guardo a fine anno i risultati". Su quelli di quest'anno ha ricordato che con questi tassi di interesse bassi le compagnie assicurative non possono "dare grandi sogni".

Dell'attuale Ad comunque è "contento": "e' una persona sicuramente seria, capace, con lui sono tranquillo". Quanto all'ipotesi di un direttore generale per Generali, Del Vecchio ha detto che deve essere l'AD a scegliere i suoi collaboratori.

A una domanda su cosa farebbe se ci dovesse essere un'operazione che contempli un aumento di capitale di Generali ha risposto: "Dipende dall'operazione. Se viene proposta un'operazione che crea valore sono disposto, essendo un investitore di lunga scadenza, a seguirli come minimo pro quota".

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia