Banche Italia, a fine aprile finaziamenti Bce per 257 miliardi, 33% totale

venerdì 28 aprile 2017 12:18
 

MILANO (Reuters) - A fine aprile le banche italiane hanno in essere presso la Banca centrale europea per 257 miliardi di euro, in crescita da 186 miliardi di settembre, mentre la quota dei fondi erogati da Francoforte al sistema bancario italiano è rimasta stabile al 33%.

E' quanto emerge dal Rapporto di Stabilità Finanziaria di Banca d'Italia.

"Alla crescita del rifinanziamento ha contribuito il ricorso alla seconda serie delle operazioni di rifinanziamento mirato a più lungo termine (Targeted Longer-Term Refinancing

Operations, Tltro2)", scrive Bankitalia.

"La progressiva discesa dei tassi di mercato a breve ha reso invece meno convenienti i prestiti settimanali e quelli a tre mesi".

Nel bollettino economico pubblicato questo mese Bankitalia ha quantificato in 241 miliardi di euro i fondi raccolti tramite le quattro operazioni Tltro2 dalla banche italiane, di cui 67 miliardi di euro nell'ultima operazione condotta a marzo [nL8N1HL2OP].

COLLATERAL POOL

Nel rapporto si legge inoltre che da settembre del 2016 a marzo scorso il valore delle attività depositate presso la Banca d'Italia a garanzia dei finanziamenti Bce (collateral pool) è aumentato di 55 miliardi, a quota 339 miliardi.   Continua...