Borsa Milano chiude poco mossa, bene banche guidate da Mediobanca, sale Cnh

venerdì 28 aprile 2017 17:56
 

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in frazionale rialzo, confermando il bilancio positivo di una settimana iniziata con il botto dopo il primo turno delle elezioni presidenziali francesi.

Leggermente deboli le altre principali borse europee, che vedono prevalere le prese di beneficio.

** L'indice FTSE Mib sale dello 0,06%, con un progresso settimanale del 4,6%. L'AllShare chiude in rialzo dello 0,1%. Volumi nel finale intorno ai 2,5 miliardi di euro.

** In Europa lo Stoxx 600 termina in calo dello 0,1% e anche a Wall Street gli indici arretrano marginalmente.

** Bancari positivi -- anche se decisamente sotto i massimi -- con l'indice italiano in rialzo dello 0,35%, in linea con lo Stoxx europeo, in cui si contrappongono il +2,1% di Ubs e il -5,2% di Barclays, entrambe dopo i dati trimestrali.

** A Milano svetta MEDIOBANCA (+3,9%) dopo che Morgan Stanley ha rivisto al rialzo la raccomandazione a "overweight" da "equal-weight" e il prezzo obiettivo a 10 da 8,3 euro. Bene anche BPER che sale del 3,2% dopo che UNIPOL (+2,5%) ha detto che potrebbe aumentare la partecipazione.

** CNH INDUSTRIAL avanza del 2,5% dopo i risultati diffusi ieri, sostenuti dalla ripresa delle macchine agricole.

** ATLANTIA (-0,5%) non mostra reazioni particolari alla cessione di un 10% di Autostrade per l'Italia e alla conferma di un interesse preliminare per un'offerta pubblica sulla spagnola Abertis.

** Fuori dal paniere principale guadagna il 2,3% RCS dopo che ieri l'AD Urbano Cairo ha detto che è giunto il momento di pensare a una rinegoziazione del debito con le banche creditrici per ottenere condizioni migliori.   Continua...

 
Un trader al lavoro.    REUTERS/Russell Boyce