Atlantia cede 10% Aspi, plusvalenza 736 mln euro, opzione per altro 2,5%

giovedì 27 aprile 2017 20:12
 

ROMA (Reuters) - Il Cda di Atlantia ha approvato la cessione di una quota del 10% di Autostrade per l'Italia (Aspi), annuncia una nota.

Il prezzo riconosciuto dagli acquirenti evidenzia una valutazione per il 100% del capitale netto di Aspi pari a 14,8 mld di euro e genererà una plusvalenza pari a 736 milioni di euro per Atlantia.

Un 5% andrà al consorzio formato da Allianz Capital Partners per conto di Allianz Group (74%), EDF Invest (20%) e DIF Infrastructure IV (6%), consorzio che avrà una call option per l'acquisto di un ulteriore 2,5% da esercitarsi entro il 31 ottobre.

L'altro 5% sarà acquistato da Silk Road Fund.

Il perfezionamento dell'operazione è previsto entro luglio.

Sono in corso contatti con altri potenziali investitori che hanno manifestato interesse all'acquisizione di ulteriori quote nel capitale di Aspi.

Nell’operazione Atlantia è stata assistita dagli advisor finanziari Goldman Sachs, JP Morgan, Credit Suisse e Morgan Stanley e dallo Studio Bonelli Erede per gli aspetti

legali.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia