Fincantieri, ridotta soglia Opa su Vard, chiusura posticipata a 2 febbraio

giovedì 12 gennaio 2017 09:09
 

MILANO (Reuters) - La soglia minima di adesione dell'Opa di Fincantieri su Vard è stata ridotta a una partecipazione superiore al 50%, che risulta raggiunta.

La chiusura del periodo di offerta, precedentemente stabilita per le 17,30 (orario di Singapore) di oggi, è stata posticipata alle 17,30 del 2 febbraio.

E' quanto si legge in una nota di Fincantieri, che attraverso la controllata Fincantieri Oil & Gas il 13 novembre ha annunciato il lancio di un'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria condizionata finalizzata all'acquisto di azioni ordinarie di Vard Holdings non già detenute direttamente o indirettamente, controllate o oggetto di accordo di acquisto.

L'Opa, sul 44,37% non ancora posseduto, è stata lanciata a 0,24 dollari di Singapore per azione con la condizione di raggiungimento del 90% delle azioni.

Poiché Fincantieri O&G detiene già il 55,63% circa del capitale di Vard, la soglia di adesione ridotta risulta raggiunta "e l'offerta, non essendo soggetta ad altre condizioni, è stata dichiarata incondizionata in tutti gli aspetti".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia