Telecom It non vede "pressioni" da agenzie rating dopo HanseNet

giovedì 5 novembre 2009 18:03
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) non vede "pressioni particolari" da parte delle agenzie di rating dopo l'accordo su HanseNet e dopo aver assicurato che le entrate della vendita saranno usate per ridurre il debito, atteso a 34 miliardi a fine anno.

"Ho parlato con le agenzie di rating oggi pomeriggio alle 3", ha detto il direttore finanza Marco Patuano nella conference sui risultati. "Anche perchè la cessione di HanseNet andava spiegata. Ho detto che le entrate della cessione saranno usate per ridurre il debito e che a fine anno la posizione finanziaria netta è prevista a 34 miliardi".

"Non vedo pressioni particolari da questa parte", ha aggiunto.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Telecom It non vede pressioni da agenzie rating dopo HanseNet | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,369.73
    -0.21%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,615.30
    -0.10%
  • Euronext 100
    1,027.78
    +0.00%