Fiat, no impatto rating da iniezione capitale in Chrysler - AD

mercoledì 20 aprile 2011 17:24
 

MILANO, 20 aprile (Reuters) - La quotazione in borsa di Ferrari resta un'opzione, ma oggi Fiat FIA.MI non ha bisogno della liquidità di un'Ipo.

Lo ha detto l'AD Fiat Sergio Marchionne nella conference call sui risultati, aggiungendo che l'acquisto della partecipazione in Chrysler non dovrebbe avere un impatto negativo sul rating sul debito del gruppo.