Safilo, rosso trim3 balza a 50 mln, nuove adesioni bond a 1%

mercoledì 11 novembre 2009 18:01
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Safilo (SFLG.MI: Quotazione) ha realizzato nel terzo trimestre una perdita netta consolidata di 50,1 milioni, in aumento dal rosso di 6,7 milioni di un anno prima.

Nei nove mesi la perdita è di 186,2 milioni dall'utile di 14,5 milioni di un anno prima. L'Ebitda dei tre mesi è positivo per 3,5 milioni, come già comunicato nei giorni scorsi, in calo del 79%. Nei nove mesi il Mol si è contratto del 53,3% a 47,5 milioni, quello della gestione ordinaria è di 55 milioni da precedenti 101,8 milioni.

I ricavi nel trimestre sono pari a 212,6 milioni (-7%), nei nove mesi la flessione è del 10,5% a 774,7 milioni.

L'offerta sul bond da parte di HAL Holding, che si chiude il 18 novembre, ha raccolto adesioni nel periodo 'early bird' pari all'1,03% dei detentori dell'emissione, che si aggiunge al 38% circa già vincolato in un accordo tra bondholder e il socio azionista. L'offerta ha successo con adesioni pari al 60%. Il prezzo offerto è pari al 60% del valore nominale del bond da 195 milioni scadenza 2013.

La società nella nota sottolinea che "Hal al momento non detiene alcuna obbligazione Safilo, di conseguenza non si può trascurare la possibilità che l'offerta non vada a buon fine".

In tale caso, ricorda il comunicato, l'intero piano di ricapitalizzazione, che attraverso diverse fasi dovrebbe portare Hal a nuovo socio di riferimento, "potrebbe non aver luogo la società si troverebbe di nuovo a fronteggiare una situazione di indebitamento particolarmente critica e l'incapacità della società di rispettare al 31 dicembre, con ogni probabilità, gli impegni con le banche".

Il debito a fine settembre ammonta a 586,3 milioni. Il cda ha anche indicato nuove date di convocazione dell'assemblea sull'aumento per il 14, 15 e 16 dicembre. Non più quindi il 23, 24 e 30 novembre prossimi.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA1132d].