Usa, Gore appoggia Obama: "Serve nuova visione per il futuro"

martedì 17 giugno 2008 08:47
 

DETROIT (Reuters) - L'ex vicepresidente americano Al Gore si è impegnato oggi a fare tutto il possibile per aiutare Barack Obama a entrare alla Casa Bianca, sostenendo che è fondamentale che gli Stati Uniti abbiano non solo un nuovo leader, ma anche una nuova visione per il futuro.

E' la prima volta che Gore, una delle figure più importanti del Partito Democratico e conosciuto in tutto il mondo per il suo impegno nella lotta al cambiamento climatico, appoggia pubblicamente Obama.

Durante un'affollata manifestazione a Detroit Gore ha ricordato la sua candidatura alla presidenza nel 2000 chiedendo al partito di sostenere il senatore dell'Illinois nelle elezioni di novembre contro il repubblicano John McCain.

"Imparate da me, le elezioni contano", ha detto Gore, che otto anni fa era stato sconfitto dall'attuale presidente George W. Bush.

Gore, vicepresidente sotto il governo di Bill Clinton, è rimasto neutrale durante la sfida tra Obama e l'ex first lady Hillary Clinton nelle primarie.

"Dopo otto anni in cui sono stati commessi gli errori peggiori e più gravi in politica estera nell'intera storia della nostra nazione, abbiamo bisogno di cambiare", ha detto Gore a Detroit davanti a 20.000 persone.

"Ci serve una nuova leadership ... non solo un nuovo capo di Stato, ma una nuova visione per il futuro dell'America".

 
<p>Barack Obama e Al Gore in una foto d'archivio. REUTERS/Rebecca Cook (UNITED STATES)</p>