Usa, Obama propone aumento tasse per finanziare posti di lavoro

lunedì 12 settembre 2011 19:44
 

WASHINGTON, 12 settembre (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama propone una serie di aumenti delle tasse, soprattutto sulla ricchezza, per contribuire a coprire il costo di un pacchetto di stimoli economici del valore di 447 miliardi di dollari. Lo ha riferito oggi il responsabile del bilancio Jack Lew.

Lew ha detto che il piano di Obama consentirà di raccogliere 400 miliardi di euro in 10 anni fissando nuove limitazioni alle deduzioni per persone fisiche che guadagnano più di 200mila dollari l'anno e sulle famiglie che ne guadagnano oltre 250mila.

La somma restante per arrivare a finanziare il pacchetto potrebbe venire dall'aumento di altre tasse, tra cui quelle di proprietari di jet aziendali e sulle società del settore petrolifero e del gas.