31 agosto 2011 / 16:13 / 6 anni fa

Medio Oriente, Sarkozy vuole Ue compatta su stato palestinese

PARIGI, 31 agosto (Reuters) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha detto oggi che l'Unione europea deve raggiungere una posizione condivisa sulla possibilità di uno stato palestinese in Cisgiordania e nella striscia di Gaza, tema di cui si parlerà il mese prossimo in occasione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. L'Eliseo chiede anche un maggiore impegno per la pace da parte di Washington.

"I 27 paesi dell'Unione europea devono esprimersi con una voce sola", ha detto Sarkozy nel discorso d'apertura alla conferenza annuale degli ambasciatori francesi.

"Il ruolo degli Stati Uniti è incontestabile e insostituibile, ma tutti vedono che non è abbastanza. Dobbiamo allargare le negoziazioni, pensare al ruolo e alle responsabilità del quartetto", ha detto Sarkozy riferendosi a Usa, Russia, Onu e Unione europea.

Sarkozy ha detto che la comunità internazionale dovrebbe intervenire attivamente nel processo di pace palestinese, il cui stallo è difficile da ignorare in un momento in cui la Primavera araba obbliga il cambiamento in altri Paesi della regione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below