Manovra, impegno Alfano su enti locali con aumento Iva-Formigoni

venerdì 26 agosto 2011 12:27
 

ROMA, 26 agosto (Reuters) - Drastica riduzione dei tagli a enti locali e mantenimento dei piccoli Comuni da compensare con un intervento sull'Iva. Sarebbe questo l'impegno che si è assunto il segretario del Pdl Angelino Alfano nell'incontro con i rappresentanti delle Regioni secondo quanto riferito dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.

"Alfano si è assunto l'impegno a modificare la manovra nel senso da noi auspicato. Cioè drastica riduzione dei tagli agli enti locali, ritiro della cancellazione dei piccoli comuni e, per far fronte a questo, sono stati fatti diversi scenari sull'Iva. Pensiamo anche che, senza toccare le pensioni, si possa tornare alla riforma Maroni (sulla previdenza", ha detto Formigoni.

La riforma previdenziale dell'allora ministro del Welfare Roberto Maroni prevedeva, a partire dal 2008, un salto - il cosiddetto "scalone" - a 60 da 57 anni di età come requisito minimo per andare in pensione di anzianità. Lo scalone è stato poi sostituito, con il governo Prodi, da un innalzamento più graduale dell'età pensionabile.

(Alberto Sisto)