PUNTO 1- Piccoli Comuni, a giorni proposta da Calderoli - Anci

lunedì 22 agosto 2011 18:44
 

(aggiunge dichiarazioni, dettagli, contesto)

MILANO, 22 agosto (Reuters) - Il presidente dell'Anci e parlamentare del Pdl Osvaldo Napoli ha detto oggi che nei prossimi giorni il ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli presenterà nuove proposte di modifica dei provvedimenti sui tagli previsti dalla manovra per i piccoli comuni.

"In quattro-cinque giorni Calderoli ci prospetterà nuove proposte di modifica", ha detto Napoli al termine dell'incontro di oggi nella sede della Lega Nord in via Bellerio a Milano, a cui hanno partecipato anche i vice-presidenti dell'Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani) Mauro Guerra ed Enrico Borghi per affrontare la situazione dei comuni con meno di 1.000 abitanti che l'attuale testo della manovra intende cancellare.

"Abbiamo rappresentato, con riferimento alla manovra bis, le ragioni dei comuni, insistendo sulla necessità dello stralcio per le norme relative ai piccoli comuni e dell'avvio di una seria riflessione sul potenziamento della gestione associata delle funzioni e delle unioni di comuni", ha detto Guerra in una nota in cui ha definito "interlocutoria" la riunione coi vertici della Lega.

`'Da parte del ministro Calderoli - ha aggiunto Guerra - ci è giunto l'annuncio che nei prossimi giorni ci verranno presentate alcune proposte, diverse da quelle da noi prospettate, che ovviamente ci riserveremo di valutare nelle sedi ufficiali Anci, a partire dal prossimo comitato direttivo, già convocato per il 25 agosto".

Entrando nella sede della Lega, Napoli aveva detto che una delle proposte che l'associazione dei comuni avrebbe avanzato all'incontro prevede di lasciare così come sono i consigli comunali, eliminando però gli emolumenti.

"I piccoli comuni - aveva detto Napoli prima del vertice - sono quelli che spendono di meno. Un consigliere comunale di un comune sotto i 1.000 abitanti prende 17 euro lordi (a seduta) moltiplicate per 3 o 4 sedute l'anno ... Se questo è il costo della politica... verremo a spiegare che chi ha scritto queste cose ha scritto cavolate".

Rispondendo a una domanda sul federalismo, Napoli ha detto che "con questi tagli il federalismo ha grossi problemi a essere attuato".

All'incontro durato circa un'ora e mezza hanno preso parte anche il governatore della Regione Piemonte Roberto Cota e i parlamentari Giancarlo Giorgetti e Federico Bricolo.

(Sara Rossi)