Italia, per Pimco vendita Btp ingiustificata

martedì 12 luglio 2011 19:57
 

FRANCOFORTE, 12 luglio (Reuters) - Il più importante bond fund manager del mondo, Pimco, ritiene che l'ultima vendita del debito governativo non era necessaria e ha dato l'opportunità di acquistare alcuni dei bond, ha scritto il quotidiano tedesco "Die Welt" in esclusiva.

Andrew Bosomworth, capo del management del portafoglio di rendita fissa di Pimco, ha detto che l'Italia non dovrebbe essere paragonata alla Grecia, segnalando che una fetta importante dei Btp sono detenuti da risparmiatori italiani.

Pimco, che gestisce un patrimonio da 1.200 miliardi di dollari, è una controllata di Allianz (ALVG.DE: Quotazione), la più grande compagnia assicurativa del mondo.

"Consideriamo esagerato il recente calo dei prezzi, sulla base dei fondamentali, e dunque siamo soliti comprare dei bond", ha detto Bosomworth. "Ciò riduce il rischio che grandi somme di denaro finiscano all'estero".

Ieri i rendimenti dei Btp hanno fatto un salto di 30 punti base arrivando oltre il 6% per la prima volta dal 1997, arrivando più vicino a quella soglia del 7% superata la quale si ritiene che l'Italia perda la capacità di autofinanziarsi, a detta degli analisti.

Se la situazione non tornasse sotto controllo, la Banca centrale europea potrebbe compiere passi per garantire che non si crei un effetto domino, ha detto Bosomworth.