Spagna, vicepremier Rubalcaba si dimette, pensa alle elezioni

venerdì 8 luglio 2011 17:04
 

MADRID, J8 luglio (Reuters) - Il vice-premier spagnolo Alfredo Perez Rubalcaba si è dimesso oggi per concentrarsi sulla corsa alla poltrona di primo ministro, nel tentativo di mantenere un ormai impopolare partito socialista al potere.

I sondaggi, infatti, mostrano che Rubalcaba, uno dei politici più rispettati per via dei successi nella lotta contro i separatisti baschi dell'Eta quand'era ministro dell'Interno, dovrebbe comunque perdere contro il candidato del centro-destra, Mariano Rajoy.

Con un lavoratore su cinque disoccupato -- il più alto tasso di disoccupazione nell'Unione Europea -- Il Partito Popolare di Rajoy ha un vantaggio che va dai 10 a 14 punti percentuali nei sondaggi d'opinione.

Le elezioni generali dovrebbero tenersi a marzo del 2012, ma gli analisti sostengono che Rubalcaba stia facendo pressioni sul primo ministro Jose Luis Rodriguez Zapatero affinché le rinvii a novembre, per godere della probabile ripresa estiva dell'economia ormai stagnante.

"Ho comunicato al primo ministro la mia volontà di lasciare il governo e di farlo subito", ha detto il 59enne Rubalcaba, laureato in chimica ed ex corridore, ai giornalisti durante la conferenza stampa settimanale del governo.

Zapatero ha già fatto sapere che non si ricandiderà per un terzo mandato. I socialisti hanno perso popolarità per via delle misure di austerity del governo, volte a ridurre il deficit di bilancio, che però ha fallito nel porre un freno alla disoccupazione.