PUNTO 1 - Grecia, S&P taglia rating, outlook negativo

lunedì 13 giugno 2011 19:36
 

(Aggiunge altri dettagli)

NEW YORK, 13 giugno (Reuters) - Standard & Poor's ha tagliato i rating sul credito della Grecia di tre notches, sottolineando che è sempre più probabile che il Paese ricorra alla ristrutturazione del proprio debito in un modo che le agenzie di rating considererebbero alla stregua di un default.

L'agenzia ha tagliato i rating sul credito sovrano a lungo termine a 'CCC', quattro gradini sopra il default, dal precedente rating di B.

Il rating a breve termine è stato confermato a C e tutti i rating sono stati rimossi dal credit watch.

L'outlook sul rating a lungo termine resta negativo, un segnale che vuol dire che un altro downgrade è atteso nei prossimi 12-18 mesi.

In un comunicato, S&P ha spiegato che una ristrutturazione del debito greco, sia con uno scambio di bond, sia con un allungamento delle scadenze dei titoli esistenti, è sempre più probabile che venga imposto dalle autorità europee come un modo per condividere il peso della crisi della Grecia con il settore privato.

"A nostro avviso, ogni operazione del genere avverrà probabilmente in condizioni meno favorevoli di un rifinanziamento del debito che noi, a nostra volta, vediamo come un default di fatto, secondo i criteri di S&P", ha spiegato l'agenzia.

In questo caso, ha aggiunto, il rating sul credito sarà tagliato a "selective default", o SD, mentre il rating sugli strumenti di debito del paese saranno ridotti a 'D'