Costa Avorio, da Ue nuove sanzioni contro governo Gbagbo

mercoledì 6 aprile 2011 13:36
 

BRUXELLES, 6 aprile (Reuters) - Il consiglio dell'Unione Europea ha fatto sapere oggi di aver adottato una nuova legge per l'imposizione di sanzioni aggiuntive contro il governo della Costa d'Avorio, vista la grave situazione che sta vivendo in questo momento il paese dell'Africa occidentale.

"Con questa legge l'Unione Europea ha vietato l'acquisto di bond e titoli finanziari da parte del governo ivoriano e la concessione di prestiti all'illegittimo governo di Laurent Gbagbo", si legge in un comunicato del Consiglio Ue, dove si specifica che dall'embargo sono esclusi i fondi destinati a scopi umanitari.

Il consiglio, che riunisce tutti i 27 membri, ha detto che la decisione sarà pubblicata ufficialmente domani, quando l'estensione delle sanzioni entrerà in vigore.