Haiti, a due giorni elezioni torna ex presidente Aristide

venerdì 18 marzo 2011 16:21
 

PORT-AU-PRINCE, 18 marzo (Reuters) - L'ex presidente Jean-Bertrand Aristide è tornato ad Haiti oggi, dopo sette anni di esilio in Sud Africa, nonostante le obiezioni degli Stati Uniti, e appena due giorni prima delle cruciali elezioni presidenziali.

I suoi sostenitori si sono radunati per dargli il benvenuto all'aeroporto di Port-au-Prince, mentre un sorridente Aristide, accompagnato dalla sua famiglia e dell'attore statunitense e attivista dei diritti dei neri Danny Glover, usciva dall'aereo che con un volo charter lo aveva riportato ad Haiti dal Sud Africa.

Aristide, 57 anni, che era stato rovesciato nel 2004 da una ribellione armata, è molto popolare fra i poveri di Haiti ma è osteggiato dai vertici dell'economia ed è considerato una figura che crea divisioni.

Ha ignorato la richiesta degli Stati Uniti di ritardare il suo ritorno fino a dopo le elezioni di domenica nella nazione caraibica, uno degli stati più poveri del mondo.

Washington ed altri donatori occidentali, che si sono impegnati a versare miliardi di dollari per aiutare la ricostruzione di Haiti dopo il devastante terremoto dello scorso anno, hanno espresso il timore che il ritorno del carismatici ex prete cattolico di sinistra possa danneggiare lo svolgimento delle elezioni.

Gli elettori dovranno scegliere fra il famoso musicista Michel Martelly e la ex first lady Mirlande Manigat, in una elezione che gli stati finanziatori sperano nominerà una leadership stabile per coordinare la ripresa post terremoto e amministrare i fondi per la ricostruzione.