PUNTO 1-Sisma Giappone, no danni per Hawaii, allerta West Coast

venerdì 11 marzo 2011 18:15
 

(aggiunge scampato pericolo Hawai, dettagli, cambia titolo)

OAKLAND, Stati Uniti, 11 marzo (Reuters) - Gli abitanti di alcune zone della California settentrionale hanno evacuato le loro abitazioni oggi mentre l'onda anomala provocata dal terremoto in Giappone sta arrivando verso le coste di Stati Uniti e Canada, dopo essere passata attraverso le Hawaii.

Funzionari della difesa civile Usa e residenti delle comunità costiere hanno detto che la forza dello tsunami, un gigantesco muro d'acqua, si è attenuata durante il suo passaggio attraverso l'Oceano Pacifico verso il Nord America.

Le onde di marea nella catena insulare hawaiana sono generalmente più grandi del normale, hanno detto i funzionari, ma non ci sono notizie di feriti o di danni ingenti per le zone interne dell'isola.

Un funzionario dell'amministrazione Obama ha detto che per le Hawaii è scongiurato il rischio di danni importanti, mentre c'è ancora rischio per la West Coast statunitense.

"Credo che gli enormi timori che c'erano lì ore fa siano diminuiti enormemente, il che costituisce un grande sollievo per tutti noi", ha detto il capo dello staff della Casa Bianca Bill Daley.

Più cauto è stato Craig Fugate, amministratore dell'Agenzia federale di gestione dell'emergenza.

"Il problema è che non sei mai sicuro finché le onde non siano arrivate", ha detto alla Cnn.

L'imponente terremoto di magnitudo 8.9 che ha sconvolto il Giappone ha comportato allarmi in gran parte del bacino del Pacifico. Avvisi e allarmi sullo tsunami sono stati infatti diffusi dal Canada fino alla costa pacifica del Sud America.   Continua...