Sisma Giappone, evacuazioni per tsunami su costa Usa, Canada

venerdì 11 marzo 2011 16:33
 

OAKLAND, Stati Uniti, 11 marzo (Reuters) - Gli abitati di alcune zone della California settentrionale hanno evacuato le loro abitazioni oggi mentre l'onda anomala provocata dal terremoto in Giappone sta arrivando verso le coste di Stati Uniti e Canada.

Lo tsunami potrebbe raggiungere i 2 metri lungo la costa settentrionale della California, ha detto un portavoce dell'agenzia statale di protezione civile.

Le autorità dell'Oregon hanno consigliato agli abitanti delle aree costiere di evacuare e le scuole lungo la costa verranno chiuse.

Anche il Canada ha diffuso avvisi sullo tsunami per alcune zone della Columbia Britannica. Il governo ritiene che l'onda sarà di basso livello ma che comunque potrà riguardare edifici lungo la costa e creare forti correnti nei porti e isolare aree costiere. Alle amministrazioni locali è stato consigliato di evacuare porticcioli, spiagge e altre aree sotto il livello della marea.

Alle Hawaii - che si trovano a 6.200 km dal Giappone -- le prime ondate di tsunami sono state segnalate sulle spiagge dell'isola di Oahu, ma non ci sono notizie di danni.

Gli aeroporti principali di almeno tre grandi isole -- Maui, Kauai e la grande Hawaii -- sono stati chiusi per precauzione.

Sull'Isola di Pasqua, territorio cileno nel pacifico del Sud, le autorità hanno disposto il trasferimento degli abitanti su zone sopraelevate, per evitare rischi.

A Mazatlan, in Messico, i negozi hanno chiuso nel principale quartiere commerciale e la strada costiera è stata chiusa in vista del possibile arrivo di onde alte fino a 3 metri stasera. Alcuni villaggi sono stati evacuati.