Mezzogiorno problema drammatico per Italia - Tremonti

lunedì 28 febbraio 2011 19:46
 

BRESCIA, 28 febbraio (Reuters) - L'Italia non è in declino, ma piuttosto è afflitta dal problema di un Mezzogiorno profondamente diverso dal resto del paese. Lo ha detto il ministro dell'Economia italiano, Giulio Tremonti, parlando a Brescia in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'università di Brescia.

"Il Meridione è il drammatico problema dell'Italia e se non vogliamo che un paese duale diventi un paese diviso dobbiamo porre attenzione agli impegni che abbiamo in quella parte di Italia", ha detto Tremonti.

"Non credo alla retorica del declino del mio paese", ha detto il ministro. "Ne conosciamo i limiti, ma bisogna avere una visione più equilibrata", ha aggiunto, notando che il Nord dell'Italia è oggi ancora la regione più ricca dell'Unione europea, quindi del mondo.

Secondo Tremonti, se si considerano Nord e Centro insieme si ottiene una regione economica e geografica che è più avanzata e ricca della Germania e della Francia.

"Il grande problema dell'Italia è che è un paese totalmente duale", ha aggiunto.

(Francesca Landini)