Egitto, ministro Esteri: Suleiman scampato a tentativo omicidio

giovedì 24 febbraio 2011 12:10
 

IL CAIRO, 24 febbraio (Reuters) - Il ministro degli Esteri egiziano ha detto che Omar Suleiman, vice- presidente nel governo del deposto presidente Hosni Mubarak, è scampato ad un tentativo di omicidio. Lo ha riferito oggi l'agenzia stampa Mena, citando un'intervista televisiva del ministro.

Una fonte delle forze di sicurezza egiziane, lo scorso 5 febbraio, aveva smentito le notizie diffuse da mezzi di informazione Usa secondo le quali c'era stato un tentativo di omicidio.

Ma il ministro degli Esteri Ahmed Aboul Gheit ha detto ieri sera alla tv satellitare Al Hayaat che le notizie su Suleiman erano corrette. Gheit ha detto di aver assistito ad una sparatoria contro il veicolo con Suleiman a bordo in una zona vicino al palazzo presidenziale di Heliopolis, al Cairo.

Aboul Gheit ha detto che gli uomini armati erano all'interno di un "veicolo dell'ambulanza rubato". Una delle guardie del corpo di Suleiman è rimasta uccisa, mentre il conducente ed un'altra guardia del corpo sono stati feriti, ha riferito Mena.