Egitto chiede di congelare beni esteri di Mubarak

lunedì 21 febbraio 2011 16:04
 

CAIRO, 21 febbraio (Reuters) - In Egitto il procuratore generale ha chiesto oggi al ministero degli Esteri di cercare di far congelare i beni esteri di Hosni Mubarak e della sua famiglia, primo segnale che l'ex presidente sarà chiamato a rispondere dalla leadership militare a cui ha ceduto il potere.

Il procuratore ha detto in una dichiarazione di aver richiesto al ministero di utilizzare i canali diplomatici per ottenere il congelamento dei beni esteri e dei conti di Mubarak, di sua moglie Suzanne e dei figli, Gamal and Alaa, con quelli delle mogli.

Un rappresentante legale di Mubarak ha smentito le notizie di stampa secondo le quali l'ex presidente ha accumulato enormi ricchezze mentre era in carica, come ha riferito ieri l'agenzia di stampa Mena.

"L'ex presidente Hosni Mubarak ha sottoscritto l'ultima dichiarazione finanziaria ai corpi giudiziari competenti in base alla legge", ha detto il legale rappresentante di Mubarak, secondo la notizia.