Usa, budget di Obama dà il via a battaglia sulla spesa

lunedì 14 febbraio 2011 09:19
 

WASHINGTON, 14 febbraio (Reuters) - Il presidente Barack Obama proporrà oggi un piano per il bilancio 2012 che punta a tagliare 1.100 miliardi di dollari del deficit Usa nel giro di 10 anni, lanciando una battaglia sulle priorità fiscali, con i repubblicani che vogliono tagli di spesa ancora più profondi.

Il piano di bilancio di Obama comprende una vasta gamma di riduzione delle spese interne, compresi sviluppo comunitario, riscaldamento domestico e programmi di educazione, che metterà il governo sulla strada di un dimezzamento del budget federale entro la fine del primo mandato di Obama, ha detto il direttore budget della Casa Bianca Jack Lew.

"Ci sono punti dei programmi che saranno ridotti, e penso sia importante notare che siamo al di là del semplice obbiettivo di facile portata", ha detto ieri Lew alla Cnn.

Ma i repubblicani, che controllano la Camera dei Rappresentanti, sostengono che i tagli di spesa proposti da Obama non sarebbero sufficienti per contrastare il crescente deficit federale e promettono che il loro piano, che ancora non è stato annunciato, procederà.

"Presenterà... un budget che continuerà a distruggere posti di lavoro spendendo troppo, prestando troppo e tassando troppo", ha detto lo speaker della Camera dei Rappresentati John Boehner ieri al programma di Nbc "Meet the Press."

La proposta del presidente Obama, un democratico, è il colpo di pistola che dà l'inizio a quella che sarà una sfida politica con i repubblicani, i cui grossi progressi alle elezioni di novembre sono stati alimentati dagli attivisti conservatori del Tea Party che vogliono una drastica riduzione delle spese ed una riduzione dell'organico di governo.

Il bilancio sarà formalmente annunciato alle 10.30 ora della costa est (le 16.30 ora italiana).

La previsione è che il deficit raggiunga 1,48 migliaia di miliardi di dollari in quest'anno fiscale, o il 9,8% del pil Usa, inferiore al 10% di quello del 2010, ma ancora alto per gli Stati Uniti su base storica.

L'anno fiscale 2012 inizia il primo ottobre.