Usa, Obama spinge ampliamento servizi wireless ad alta velocità

mercoledì 26 gennaio 2011 09:35
 

WASHINGTON, 26 gennaio (Reuters) - Nel discorso sullo Stato dell'Unione di ieri sera, il presidente Barack Obama ha lanciato un appello ad ampliare i servizi wireless ad alta velocità per venire incontro alla forte richiesta di consumatori e aziende, obiettivo che però potrebbe essere difficile dato che le onde aeree sono una risorsa limitata mentre la domanda è quasi illimitata.

"Entro i prossimi cinque anni, renderemo possibile per il business estendere la prossima generazione di copertura wireless ad alta velocità al 98% degli americani", ha detto Obama durante il discorso al Congresso Usa.

"Ciò non riguarda soltanto un Internet più rapido... Riguarda la connessione di ogni parte dell'America all'era digitale", ha detto il presidente, sottolineando che gli agricoltori nelle zone rurali possono vendere i loro raccolti all'estero e i medici possono parlare con i pazienti in video.

L'amministrazione Obama ha approvato la messa a disposizione nel prossimo decennio di 500 megahertz di spettro per rispondere alla crescente domanda di servizi a banda larga.

La Federal Communications Commission spera di ricavare 120 megahertz di onde aeree attraverso aste incentivate nelle quali emittenti tv come Cbs (CBS.N: Quotazione) rinuncino volontariamente allo spettro in cambio di una percentuale sui profitti.

Ma il sistema tv Usa ha comunque espresso preoccupazione sulla cessione dello spettro. Un rappresentante del settore ha segnalato che le onde cedute due anni fa ancora non sono state completamente utilizzate.

"Vorremmo incoraggiare il Congresso a approvare immediatamente la legge relativa all'inventario dello spettro che identifichi completamente le onde radio che non vengono utilizzate", ha detto Dennis Wharton, un portavoce della National Association of Broadcasters.