Strage Arizona, incriminato giovane "con turbe"

lunedì 10 gennaio 2011 07:55
 

TUCSON, Arizona, 10 gennaio (Reuters) - Il governo statunitense ieri ha incriminato un 22enne per la sparatoria in Arizona costata la vita a sei persone, mentre i medici si dicono ottimisti sulle condizioni della deputata Gabrielle Giffords, che è stata ferita alla testa.

La sparatoria in cui sabato a Tucson sono rimaste coinvolte Giffords e altre 19 persone ha acceso il dibattito sui toni della campagna politica Usa per le elezioni del Congresso lo scorso novembre.

Il governo Usa ha incriminato Jared Lee Loughner per omicidio di primo grado, tentato omicidio di un membro del Congresso e tentato omicidio.

Loughner dovrà comparire in tribunale a Phoenix alle 14 di oggi (le 22 italiane), dice il Dipartimento di Giustizia, mentre emerge che si tratterebbe di un giovane "con turbe" a cui era stato chiesto di lasciare il college per motivi comportamentali.

Il sospetto ha aperto il fuoco con un'arma semiautomatica mentre la deputata democratica partecipava a un incontro politico nel parcheggio di un supermercato. Tra le sei persone rimaste uccise ci sono il giudice federale John Roll e una bimba di nove anni. I feriti sono 14.