Irlanda, premier: scioglierò Parlamento ma dopo sì a Finanziaria

lunedì 22 novembre 2010 20:42
 

DUBLINO, 22 novembre (Reuters) - Il primo ministro irlandese Brian Cowen ha detto stasera che scioglierà il Parlamento a gennaio, portando il paese a nuove elezioni, ma solo dopo che sarà stata votata la legge di bilancio 2011.

"Ci sono dei momenti in cui l'imperativo di servire l'interesse della nazione trascende le altre preoccupazioni, siano esse di partito o personali", ha detto Cowen in una conferenza stampa, dopo una riunione di governo.

"I negoziati (con Fmi e Ue) proseguono, mentre si stanno finalizzando le ultime intese sulla legge di bilancio".

Il premier ha detto che è dovere di ogni parlamentare assicurare il voto del bilancio, previsto il 7 dicembre.

Ma la coalizione di governo in Irlanda si va rapidamente sgretolando, dopo che due parlamentari indipendenti, del cui voto l'esecutivo ha bisogno nella camera bassa, hanno ritirato oggi l'appoggio all'esecutivo, mettendo a rischio il pacchetto di aiuti in arrivo da Unione europea e Fondo monetario.