Obama: elezioni mostrano americani frustrati per economia

mercoledì 3 novembre 2010 18:23
 

WASHINGTON, 3 novembre (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama ha detto in una conferenza stampa che le elezioni di ieri, in cui i Repubblicani hanno preso il controllo della Camera dei rappresentanti, segnalano la frustrazione degli americani per la lentezza della ripresa economica.

Obama ha detto che nessun partito riuscirà a dettargli la propria ricetta in politica economica, ma ha aggiunto di essere pronto a sedersi con i responsabili di entrambi i partiti politici per discutere su come far progredire gli Stati Uniti, dove i cittadini si aspettano dal governo degli sforzi per ridurre il deficit, migliorare l'istruzione, la situazione energetica e investimenti in tecnologia.

"Nessun partito ha il monopolio della saggezza e ascolteremo le buone idee da qualsiasi parte provengano", ha detto.

Parlando della sconfitta dei Democratici, il suo partito, ha detto di assumersi la resaponsabilità per la deludente crescita economica e ha riconosciuto che avrebbe dovuto fare "un lavoro migliore" per ridurre il tasso di disoccupazione, che negli Usa è al 9,6%.